Montura

 

POSTINI DI GUERRA

Alessio Gonnella e Domenico Centrone - Fuori Rotta 2016

La condizione di separazione forzata del popolo Saharawi, ferita ancora aperta inferta dalle politiche coloniali europee nel secolo scorso, è senza dubbio esemplificativa ed in qualche modo premonitrice dell’immediato futuro di molte popolazioni dell’Africa Subsahariana e del Medio Oriente.

Qui risiede l’urgenza e l’importanza di un racconto che riguardi questo popolo: nell’opportunità che fornisce di riflettere su concetti come la separazione, la distanza, la diversità culturale, geografica e generazionale.

Nel 2015, in Catalunya, abbiamo conosciuto un gruppo di esuli Saharawi: disseminati, a causa della diaspora, alcuni non vedono i propri familiari da più di trent’anni.

Da qui la nostra idea: ricongiungere, purtroppo solo virtualmente, i rifugiati in Spagna coi loro parenti che vivono nelle zone occupate trasportando e consegnando, in prima persona, dei video-messaggi. Percorreremo quindi via terra e via mare la distanza che intercorre tra loro, attraversando la Spagna ed il Marocco per poi arrivare nel Sahara Occidentale.

Trasformarci in postini/filmmakers e consegnare video-messaggi assume un ventaglio di significati e comprende ulteriori propositi: è un’occasione per osservare concretamente la situazione attuale dei paesi in conflitto, ma anche per riflettere sull’agire del tempo e dello spazio sugli affetti lontani; un pretesto per realizzare un vero e proprio diario di viaggio, in formato audiovisivo, il cui scopo è cercare di comprendere e raccontare luoghi e storie sconosciute, spesso dimenticate.

Marco Polo, dettando “Il Milione” a Rustichello da Pisa, disse che “troppo sarebbe grande male s’egli non mettesse in iscritto tutte le maraviglie ch’egli à vedute, perché chi non le sa l’appari per questo libro”: siamo spinti dalla stessa voglia di condividere la nostra curiosità.

Regia: Alessio Gonnella e Domenico Centrone
Anno di produzione: 2017
Tipologia: Documentario di viaggio
Paese: Italia