Montura

 

OBIETTIVO TRENTINO FOTOTREKKING

Image

Trekking fotografico e sociologico nel Trentino. Non è un paradosso linguistico: occorre seguire sentieri e non perdere l'orientamento per farsi strada tra immagini apparentemente distanti, per soggetto, tecnica esecutiva, caratteristiche artistiche.
Scorci di paesaggi umani e naturali si susseguono tra le pagine di una pubblicazione che riunisce sei tra i più prestigiosi fotogiornalisti e fotografi italiani, alla guida di altri 50 fotografi in un progetto di scoperta del territorio. Val di Fiemme e di Fassa, Rovereto e Vallagarina, il Lago di Garda e Comano, Bleggio, Lomaso, l’Altipiano di Pinè e la Valle di Cembra, la Valsugana e Tesino.

Ciascun obiettivo ha colto un aspetto peculiare della regione, dei suoi abitanti, degli ospiti, restituendo un ritratto multiforme e controverso degli spazi e dell'uomo: quasi mai si tratta di “cartoline” dal Trentino. L'occhio è sempre indagatore, i codici si ribaltano. Dove c'è natura si è costretti a cercare il suo splendore nell'apparente freddezza del bianco e nero. Dove inquadriamo l'uomo, lo dobbiamo fare da prospettive inquiete.

Sei riflessioni mature e niente affatto superficiali a proposito di luoghi in cui l’essere umano si fonde con l'ambiente attraverso lo sport, l’attività e il riposo, la dimensione rituale. Paesaggi che spesso si rivelano, a loro volta, dentro l'intimità degli sguardi incontrati nei borghi, per sentieri, davanti a un altare o sotto i cappelli pennuti del corpo degli Alpini, simbolo di una connessione forte con i monti e con i compagni di strada.

A CURA DI: Trentino Marketing S.p.A. in collaborazione con Lorenza Biasetto e Daniele Lira
FOTOGRAFIE: Francesco Cito, Gianni Berengo Gardin, Francesco Zizola, Stefano De Luigi, Alex Majoli e Pietro Masturzo
TESTI: Area Comunicazione
EDITORE: Montura Editing

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2011