Montura

 

KENO, YUKON - RACCONTARE IL GRANDE NORD NELLA SFIDA QUOTIDIANA DI CHI LO VIVE SENZA PROTAGONISMI

Segui Paola Rosà e Antonio Senter nel loro ultimo viaggio in Canada

Image

Raccontare il Grande Nord nella sfida quotidiana di chi lo vive senza protagonismi. Vivere il Grande Nord nella normalità silenziosa di chi lo abita per scelta o per destino.
Il documentario in produzione "Keno, Yukon", di Paola Rosà e Antonio Senter, sublima l'esperienza canadese che i due filmmakers hanno raccolto nell'ultimo decenni; per due mesi saranno a Keno, 1000 metri di altitudine, 400 km ad est di Dawson City, 20 abitanti e 2 pub.
La quotidianità della “frontiera”, la normalità della sfida al clima e all'isolamento, l'eroismo della schiettezza, saranno il filo conduttore di un racconto che smonta stereotipi e scava nei meccanismi di relazione sociale al di là dei numeri e della frequenza. Qui, a Keno, sei quello che fai. Non importa da dove vieni. Importa ciò che porti.

Keno City potrebbe anche essere la base per approfondire altri temi, tra cui l'apertura della nuovissima autostrada dell'Artico e le inevitabili conseguenze su ambiente e popoli nativi: inaugurata il 15 novembre 2017, la Inuvik-Tuktoyaktuk-Highway apre al traffico le zone artiche dei Northwestern Territories, aree ricche di giacimenti di idrocarburi, prima raggiungibili via terra soltanto nei mesi invernali sul ghiaccio.

Paola e Antonio saranno i ricettori di storie e intrecci e pubblicheranno quotidianamente sulla loro pagina facebook dedicata al progetto "Keno, Yukon".

Leggi il primo Blog post - Whitehorse, Sunday on the lake -