Montura

 

RITORNA IL BANDO FUORIROTTA: TERZA EDIZIONE, NUOVE DIREZIONI

DA TRENTO RIPARTE L’INVITO A CONOSCERE E RACCONTARE L’ALTRO, VERSO NUOVE DIREZIONI

Image

Si è conclusa con l’evento “Nuove Direzioni FuoriRotta”, tenutosi a Trento la scorsa domenica 26 febbraio, la seconda edizione del bando per viaggi non convenzionali che nel 2016 ha portato circa 50 ragazzi under 30 ad esplorare rotte insolite e ad incontrare storie e luoghi altri. Un viaggio, quello dei FuoriRottini, durato quasi un anno, dalla preparazione del progetto alla produzione del racconto. Un viaggio che non finisce qui, per almeno 7 di questi progetti: Montura, da sempre sostenitore di FuoriRotta, ha deciso, infatti, di incoraggiare lo sviluppo dei progetti ritenuti a più alto potenziale e di maggior interesse socio-culturale, assegnando loro un premio finalizzato allo sviluppo ulteriore dei progetti premiati dal bando 2016.

A credere nel progetto FuoriRotta e nei progetti della seconda edizione è stato anche il Trento Film Festival, casa adottiva dei FuoriRottini 2016 e partner strategico per il 2017, grazie al quale FuoriRotta tornerà presto a far tappa nel capoluogo trentino, in occasione della 65a edizione del Festival, in programma dal 27 aprile al 7 maggio 2017, con momenti di incontro e progettualità condivise.

Proprio grazie a Montura e al Trento Film Festival, 7 progetti, selezionati dal conduttore radiofonico Massimo Cirri, dallo scrittore Mauro Corona e dal regista Daniele Vicari, avranno la possibilità di continuare il loro viaggio e il percorso verso le direzioni di sviluppo più eterogenee: “Ragnatele” di Riccardo Franchini, Andrea Chiloiro, Giovanni Labriola e Matteo Ragno (Premio “Trento Film Festival” – Sezione Persone in Movimento), “I sogni dell’altopiano” di Luisa Salieri (Premio “Trento Film Festival” – Sezione Arte e Natura), “Panta Reno (Gommonauti)” di Carlo Bettinelli, Alexis Ftakas, Ettore Camerlenghi e Luca Pozzolini (Premio Montura “Via Appia” – Sezione Persone in Movimento), “M’illumino di Nepal” di Elisa Minchiante e Giulia Moscatello (Premio Montura “Chingeltei (Mongolia)” – Sezione Solidarietà e Partecipazione al viaggio), “Da Lenin a Lennon” di Giulia Tomasoni, Davide Carnevale e Gianluca Perrino (Premio Montura ESYO – Sezione Arte e Creatività al viaggio), “Postini di Guerra” di Domenico Centrone e Alessio Gonnella (Premio Montura Cinema – Sezione Arte e Creatività) e “ROSADEIVENTI” di Alessandra Cappelletti e Alice Zecchinelli (Premio Montura Suoni delle Dolomiti – Sezione Arte e Natura al viaggio).

Ma FuoriRotta non si ferma qui! Tutto è pronto per la terza edizione di un progetto itinerante che continua a voler rivisitare e riqualificare l’idea di viaggio, esaltandone la centralità come esperienza di conoscenza dell’altro e veicolo di contaminazione fra punti di vista.

Da oggi, 1° marzo 2017, è disponibile on-line il BANDO FUORIROTTA 2017, rivolto anche quest’anno ai giovani di età compresa fra i 18 e 30 anni, senza vincoli di nazionalità, per esperienze di viaggio da realizzare tra il 1° luglio 2017 e il 31 ottobre 2017.  Candidarsi è molto semplice: è sufficiente compilare il form di candidatura on-line entro il 18 aprile 2017. I risultati della selezione saranno diffusi il 18 maggio 2017 e, tra il 1° giugno e il 30 giugno 2017, sarà attivata una campagna di crowd-funding che consentirà ai progetti vincitori e ai titolari di menzione speciale di incrementare le basi di finanziamento ottenute grazie a FuoriRotta e al prezioso sostegno del partner di progetto Montura.
FuoriRotta rilancia l’invito, non solo ai candidati viaggiatori, ma a tutti gli utenti del web, ad iscriversi al sito www.fuorirotta.org per seguire tutti gli sviluppi del progetto e sentirsi parte attiva di un’avventura collettiva e condivisa, che porterà alla riscoperta del vero senso dell’essere globale, in un mondo in continuo cambiamento.

SCARICA IL BANDO

www.fuorirotta.org