Montura

 

FRANCO MICHIELI VINCITORE DEL GAMBRINUS A BRESCIA PER FIRMARE HUASCARAN 1993

Il grande esploratore italiano - amico storico di Montura - sarà all'inagurazione di Brescia dopo aver vinto il Premio Gambrinus

Franco Michieli - esploratore, fotografo e geologo - ha vinto in questi giorni il 1° Premio Gambrinus Mazzotti 2014, assegnato dalla giuria dei lettori, dopo essersi aggiudicato la Sezione Alpinismo: imprese, vicende storiche, biografie e guide. Un importante riconoscimento per l'autore amico storico di Montura nella campagna di sensibilizzazione e sostegno dell'Operazione Mato Grosso e della Scuola di Alpinismo Don Bosco 6000, a Marcarà, in Perù.

Il libro ricostruisce la vicenda storica e le conseguenze della spedizione HUASCARAN 1993 del CAI di Cedegolo che vide la morte di Battistino Bonali e Giandomenico Ducoli durante il tentativo di ripetere la via di Renato Casarotto, sull'Huascaran Norte, una delle più grandi imprese della storia dell'alpinismo di tutti i tempi.

Franco Michieli sabato 29 novembre, dalle ore 12, sarà all'inaugurazione del nuovo Alpstation Brescia per firmare le copie del libro premiato, di ritorno da Milano, dove la sera di venerdì riceverà il Premio Meroni, categoria Ambiente, istituito dalla dalla Scuola di Alpinismo e Scialpinismo “Silvio Saglio” della Società Escursionisti Milanesi in collaborazione con la Scuola Regionale Lombarda di Alpinismo del CAI.

Da ricordare a riguardo l'attivismo di Michieli per l'ambiente, garante di Mountain Wilderness, amico e recente compagno di avventura in Norvegia dell'altra figura simbolo di Mountain Wilderness Italia, Fausto De Stefani, Presidente Onorario dell'associazione e protagonista di primo piano del nuovo spazio Montura di Brescia.