Montura

 

MONTURA È CULTURA | NON C'È BELLEZZA SENZA GIUSTIZIA | LETIZIA BATTAGLIA

La mostra della più importante fotografa italiana c/o Nuova Galleria Civica Montecchio Maggiore

Fino al 12 luglio 2015

Nella vecchia rimessa di un tram - i treni a bassa velocità di un tempo - è nata una nuova bellissima galleria.

Montura ancora una volta abbraccia la grande cultura italiana, sostenendo la prima importante mostra della Nuova Galleria Civica di Montecchio Maggiore, centro strategico del Nordest, in provincia di Vicenza.

Letizia Battaglia è la più famosa fotografa italiana, nota per aver ritratto tragici delitti di mafia, volti dolenti e bellissimi delle donne siciliane o bambine ancora immerse nel sogno. Conosciuta in tutto il mondo, ha ricevuto numerosi riconoscimenti a livello internazionale, tra i quali il Premio Eugene Smith (New York, 1985), il Premio Dr. Erich Salomon (Colonia, 2007) e il Cornell Capa Infinity Award (New York, 2009).

La mostra di Montecchio, curata da Alberto Peruffo e da Giuliano Menato, ha già visto nelle prime settimane di apertura una folta affluenza di pubblico, tra cui l'interesse e la partecipazione di importanti personalità della cultura italiana, come Riccardo Caldura, celebre docente di arte all'Accademia delle Belle Arti di Venezia e anima del Centro Culturale Candiani di Mestre, o di Enrico Gusella, critico e storico della fotografia, con la presentazione del suo recente libro Sulla fotografia e oltre. Durante l'inagurazione da segnalare l'incontro storico tra due delle massime rappresentanti della cultura d'impegno e del femminismo europeo, la filosofa Luisa Muraro e la protagonista dell'esposizione, l'ottuagenaria fotografa palermitana Letizia Battaglia.

Dettagli e foto su www.casadicultura.it