Montura

 

PUNTATA 4 | AMAZZONIA. ALLE SORGENTI DEL MITO

São João do Tupé (Manaus)

Amazzonia. Alle sorgenti del mito

18/10/2015 -

Avevo gli occhi sbarrati.
La foresta, tra le chiome degli alberi, palesava il suo vestito di stelle ed io ero costretto a dondolarmi per vederle tutte.
Poi una lucciola, due, tre, tante, improvvise e sparse.
Rumori, suoni, ancora rumori.
Giaguaro, arara, caimani, scimmie, serpenti e rane, tante rane.
Ricordo di averne vista una nella foresta primaria di Tapajós, arancione e nera, che non superava  i 3 cm di lunghezza, una specie di rana “freccia”
Questa rana (Dendrobatidae), l’animale più velenoso al mondo, secerne una sostanza tossica che alcune tribù indigene usavano per avvelenare la punta delle loro frecce.

Babbo ce lo riporti un arco?
Certo!

Sono sudato fradicio. Mi lavo dentro un rigagnolo in mezzo alla foresta dove l’acqua è così fresca che vien voglia di respirarla.
Guardo dove metto i piedi perché ho paura dei serpenti…Ne vedo due: un falso corallo e un crotalo velenoso che chiamano Jararaca; invece vengo morso dalle formiche.
Maledette!
Faccio ritorno al campo percorrendo cinquanta metri in apnea.
Nella mia amaca, sospeso, sento arrivare tutto il peso della stanchezza
eppoi la madre di tutti i rumori, il silenzio.

Avevi paura?
Un po’.
Babbo, quando torni a casa? Domani?

São João do Tupé, Brasile 2015

Foto 1 e Header: Giovanni Marrozzini – Riserva Do Tupé
Foto 2:
Regis (Indigeno Dessana) con insetto stecco – Riserva Do Tupé
Foto 3: Mano su formicaio Riserva Do Tupé
Foto 4: Teschio di caimano Riserva Do Tupé

----

Leggi l'INTRODUZIONE ALLA SPEDIZIONE E LE ALTRE PUNTATE