Montura

 

ZEMU EXPLORATORY EXPEDITION ANTEPRIMA AL RIFUGIO CAMPOGROSSO

La spedizione esplorativa K2014-150CAI con Montura Main Sponsor inizIa il tour di presentazione nazionale

Grande attesa per le prime immagini filmate e le fotografie inedite della spedizione esplorativa Patrocinio Nazionale CAI.

Sui fianchi impressionanti del Kanchenzonga South e della Zemu Ridge, con 7 cime vergini, 7 colli toccati e l'attraversamento dei tre ghiacciai del Talung, South Simvo e Tonghsiong, gli ultimi 2 inesplorati, attraversando zone mai documentate da occhio umano, sabato sera dalle ore 17 e domenica pomeriggio dalle ore 15, i partecipanti italiani del team internazionale che ha operato nei mesi di aprile e maggio in Himalaya Orientale racconterà agli amici sopraggiunti nel confortevole Rifugio di Campogrosso la recente avventura esplorativa.

Prima spedizione nella storia himalayana ad ottenere il permesso dal Ministero degli Esteri indiano e dal governatore del Sikkim per entrare da sud nelle remote montagne strette tra i mitici passi Goecha-La e Zemu Gap, dopo aver passato la difficile foresta sospesa sulle gole delle valli Ronggyaong e Rukel (1 settimana di cammino su terreno subtropicale, su foresta vergine e in pieno isolamento, con uso del telefono satellitare vietato) gli alpinisti si sono concentrati sull'accessibilità della Cresta Zemu, le cime e i ghiacciai circostanti, non trascurando la ricerca culturale su Vittorio Sella e Fosco Maraini, precursori dell'esplorazione in Himalaya Orientale e protagonisti di prim'ordine della cultura italiana e del Club Alpino Italiano.

La spedizione ha chiuso i suoi lavori di ricerca riportando le testimonianze di Sella e Maraini (i documenti del 1899 e del 1937) all'antropologa Anna Balikci Denjongpa presso il Namgyal Institute of Tibetology di Gangtok, raccogliendo l'entusiamo del Console Generale Italiano di Calcutta, giunto nella capitale del piccolo regno himalayano per salutare la spedizione e iniziare ufficialmente - grazie ai risultati ottenuti - i rapporti diplomatici con il governatore del Sikkim.

Team
ALBERTO PERUFFO (leader, Italia)
ANINDYA MUKHERJEE (India)
FRANCESCO CANALE (Italia)
CESAR ROSALES CHINCHAY (Perù)
ENRICO FERRI (fotografo, Italia)
DAVIDE FERRO (Italia)
ANDREA TONIN (Italia)

PS: La prima foto dell'header è di Anindya Mukherjee e mostra il Siniolchun dal South Simvo Glacier, la stessa montagna fotografata da Vittorio Sella nel 1899 dal versante opposto e copertina del libro SUMMIT, considerata da W.D. Freshfield una delle montagne più belle del mondo. Il numero in uscita di settembre MONTAGNE360 dedica alla spedizione uno speciale di 16 pagine (con speciale portfolio del fotografo Enrico Ferri), in luglio ospitata anche in home page dell'ANSA.