Montura

 

Gerardo Re Depaolini

Gerardo Re Depaolini
Bio

Dalle sue parti, in quel di Lecco, è semplicemente “Gerri”: forte e vulcanico alpinista e climber ma anche il mago delle scarpette, capace di risuolarle come nessun altro. Così, quando non è da qualche parte a scalare, lo trovate all'Alpstation Brianza, pronto a prendersi cura delle vostre calzature preferite. L'entusiasmo è sempre lo stesso: a cinquant'anni suonati – è nato a Legnano nel 1960 – Gerri ha ancora la passione contagiosa di un ragazzino. Quella voglia che lo ha portato a individuare e a risolvere vie come "Falce e martello" sulla Corna di Medale (390 m, IX-, era il 2002), non poche linee, avventurose, sulle guglie della sua adorata Grignetta e diversi altri itinerari. C'erano una volta gli eroi dei fumetti, personaggi che agivano in ambienti immensi ed incontaminati. Ecco: forse l'attrazione di Gerri verso le pareti, che dura senza pause dal 1978, arriva proprio da loro. In ogni caso il nostro è convinto di essere «un alpinista “nella norma”, che ha saputo costruirsi con pazienza e umiltà senza bruciare le tappe».