Montura

 

VANESSA FRANCOIS

VANESSA FRANCOIS
Bio

29 aprile 2010. Il cielo, il sole, la neve e il granito da favola del Monte Bianco: Vanessa sta scalando felice, si sente più viva che mai. Un istante, un colpo sulla roccia, un gran dolore e poi il nulla: Vanessa non sente più le gambe. Paraplegica. Lei, che viveva per il movimento, che era riuscita a salire in inverno e in prima femminile, tenendo duro per cinque giorni, la proibitiva Manitua sulla parete nord delle Grandes Jorasses, ora doveva voltare pagina, ripensare ad ogni cosa: riprendersi e continuare a vivere, in un modo diverso. Continuare, già: andare avanti nonostante tutto, non fermarsi, non mettere catene ai propri sogni. Ci è voluto più coraggio che scalare la Nord dell'Eiger? Forse più fatica. Ma alla fine Vanessa ci è riuscita e oggi, dopo quel giorno di gioia e di dramma, vive ancora per il movimento: nell'aria, nell'acqua (sopra e dentro), sulla terra e sulla neve.

www.vanessafrancois.com