Montura

 

DANIELE MOLMENTI

DANIELE MOLMENTI
Bio

Città natale
1 agosto 1984

Data di nascita
Pordenone

Daniele Molmenti è un canoista italiano, specializzato nella prova del K1 slalom, della quale è il campione olimpico ai Giochi della XXX Olimpiade tenutisi a Londra nel 2012.

È in forza al Gruppo Sportivo Forestale.
Daniele inizia la pratica del kayak slalom con il Gruppo Kayak Canoa Cordenons nel 1995 e nel 2007 diventa professionista con il Gruppo Sportivo Forestale. Inizia così la sua strepitosa carriera testimoniata dal prestigioso palmares: 24 titoli italiani (tra assoluti e giovanili), 3 Europei assoluti, uno Mondiale, una Coppa del Mondo e l'oro olimpico a Londra 2012. È l'unico canoista ad aver vinto tutto quello che c'è da vincere.
L'anno dell'ingresso alla Forestale si qualifica ai Giochi olimpici di Pechino 2008 e conclude la finale al decimo posto. Determinato e puntiglioso com'è, va subito a caccia della riscossa che arriva puntuale dall'anno successivo: proprio dal 2009, con la conquista del primo Campionato Europeo assoluto a Nottingham, inizia l'incetta di titoli. Che prosegue nel 2010: 1° nella classifica di Coppa del Mondo, stravince il Mondiale di Tacen staccando di circa 2,5” Vavrinec Hradilek.
Nel 2011, a La Seu d’Urgell (Spa), conquista un altro titolo europeo e prosegue, puntiglioso come sempre, la preparazione alle Olimpiadi di Londra. A maggio, quasi tre mesi prima della gara olimpica, centra il magico tris vincendo un altro titolo europeo ad Augsburg (Ger). Ma la vittoria che gli cambierà la vita arriva il 1º agosto 2012 quando, nel giorno del suo 28º compleanno, si aggiudica l'oro alla XXX Olimpiade di Londra precedendo di oltre 2", con il tempo di 93"43, il ceco Vavrinec Hradílek e il tedesco Hannes Aigner. Daniele viene poi scelto come portabandiera italiano per la cerimonia di chiusura dei Giochi il 12 agosto.
Il 14 settembre 2013, vince l'oro ai Campionati Mondiali a Praga nel K1 a squadre.
Prossimo obiettivo le Olimpiadi di Rio 2016 per cui l’azzurro della Forestale ha già pianificato le tappe di avvicinamento: programmazione di 3 anni 2014-15-16; allenamenti stagioni invernali 2014-15-16 in Cina, Dubai e Brasile; programmazione su gare ICF internazionali nel periodo agonistico stagionale; obiettivi intermedi: titoli Europei, Mondiali e classifica di Coppa del Mondo.