Image

13 X 6500 Andes X 43 giorni

Report di Franco Nicolini su Los Picos 6500

"Un sogno nel cassetto......un sogno che si è realizzato, concatenare tutte le 13 cime più alte di Argentina, Cile, Bolivia in continuità era una nostra vecchia idea. Circa un anno fa la condivisione del futuro viaggio alpinistico in Sud America con Tommy e Silvestro e subito e già praticamente un grosso progetto avviato che si materializza nel concatenare tutte e 16 le vette più alte oltre i 6500 metri delle Ande in continuità." continua >>>

Image

SU MONTURA.IT LIVE STREAMING DELLA PRESENTAZIONE DI SILENCE IL 23 FEBBRAIO ALLE 21

Adam Ondra e Jerry Moffat presentano il film su Silence, la via d'arrampicata più difficile al mondo

Segui le due leggende Adam Ondra e Jerry Moffatt che discutono del passato, presente e futuro dell'arrampicata sportiva. Live streaming dalle 21 alle 23 del 23 febbraio 2018. Durante la serata sarà presentato l'ultimo film dell'arrampicatore ceco intitolato Silence, come la via 9c al quale è dedicato. La pellicola è stata prodotta da Bernardo Giménez e ritrae la... continua >>>

Image

A RIVA DEL GARDA VICINO AD ARCO LA PRIMA MONDIALE DEL FILM SILENCE 9C

Adam Ondra e Jerry Moffat | 23 febbraio

Vieni nella Home of Climbing ad ascoltare le due leggende Adam Ondra e Jerry Moffatt che discuteranno del passato, presente e futuro dell'arrampicata sportiva. Durante la serata sarà presentato l'ultimo film dell'arrampicatore ceco intitolato Silence, come la via 9c al quale è dedicato. La pellicola è stata prodotta da Bernardo Giménez e ritrae la preparazione fisica e mentale che è stata necessaria... continua >>>

Image

TENACE, LA BARCA DI MICHELE ZAMBELLI, RICOMPARE IN IRLANDA DOPO 3.000 KM ALLA DERIVA

La storia del velista Michele Zambelli

L'11 giugno 2017 Michele Zambelli, atleta Montura e skipper di fama internazionale, dovette abbandonare Tenace - Illumia 12, la sua barca, dopo aver perso la chiglia durante la Ostar 2017 a largo del Terranova. La Ostar è una competizione velica in solitaria che parte da Plymouth nel Regno Unito ed arriva a Newport, negli Stati Uniti. Come si può vedere dal video della Guardia Costiera, Michele continua >>>

Image

ARKANOE' ALEALI BY MONTURA VINCE AL 41° CAMPIONATO INVERNALE -ILPORTODIMARE-

News dal mondo Sailing

Il Melges 24 Arkanoè Aleali by Montura conclude la stagione 2017 con una vittoria al 41° Campionato Invernale IlPortodimare, dopo 4 prove combattute e difficili, corse nelle più diverse condizioni meteorologiche. Sergio Caramel, lo skipper e timoniere ventiduenne di Arkanoè, ha concluso la prima prova, corsa in condizioni “estreme” per un Minialtura, con raffiche fino a 28/30 nodi, al primo posto, planando... continua >>>

Image

ZENNARO VINCE LA REGATA VELEZIANA 2017 CON MAXI JENA

News dal mondo Sailing

Il 25 novembre 2017 si sono svolte presso il centro sportivo di eccellenza della Compagnia della Vela le premiazioni della regata Veleziana 2017. Quella di quest’anno e’ stata l’edizione record con 192 iscritti, 187 al via e 155 imbarcazioni classificate. Per il terzo anno consecutivo la vittoria overall e’ andata a Maxi Jena di Mitja Kosmina. A ritirare il premio il tattico dell’imbarcazione... continua >>>

Image

SCALARE UN 9C È FANTASTICO, MA SCALARE DUE O TRE 9C È ANCORA MEGLIO!

Adam Ondra condivide con Montura i suoi prossimi obiettivi

Nel prossimo futuro voglio focalizzarmi ancora sull'arrampicata sportiva perché sono convinto che scalare un 9c sia fantastico, ma scalare due o tre 9c sia ancora meglio. Perciò voglio focalizzarmi sul livello dell'arrampicata sportiva raggiungibile e sul provare a spingere i miei limiti ancora oltre, tentando di chiudere un 9c più velocemente che Silence. Perché alla fine, Silence mi ha richiesto due anni. continua >>>

Image

ENRICO ZENNARO VINCE A PORTO CERVO LA MAXI YACHT ROLEX CUP

Importante successo per SuperNikka

Nuovo e importante successo per SuperNikka, il Vismara Mills 62 RC di Roberto Lacorte che, nelle acque della Costa Smeralda, si è aggiudicato la Maxi Yacht Rolex Cup nella classe Mini Maxi RC1. Per la barca armata e timonata dal 49enne imprenditore pisano Lacorte, Vicepresidente e Amministratore Delegato dell’azienda Pharmanutra, poteva contare sul talento e l’esperienza del tattico Tommaso Chieffi, del randista Enrico Zennaro, dello stratega portoghese Diego Cayolla e del trimmer Andrea Fornaro. continua >>>

Image

ADAM ONDRA CHIUDE IL PRIMO 9C AL MONDO

Project Hard completato in Norvegia

Ieri, Adam Ondra ha scritto un pezzo della storia dell'alpinismo finendo il suo progetto nella grotta Hanshelleren a Flatanger, in Norvegia, e chiudendo la prima via al mondo gradata 9c. Dopo l'impresa Dawn Wall nel 2016, quando ripeté una lunga via durissima in un tempo record, lo scalatore ceco ancora una volta stabilisce i nuovi limiti dell'arrampicata chiudendo la prima via 9c della storia. Adam non ha ancora dato un nome a questa via in quanto fino ad ora ci si è sempre riferiti ad essa come Project Hard ... continua >>>

Image

PLUM DA FONDO NELLA BAIA DI CAMBRIDGE BAY | ORA LA FAMIGLIA KAMANA E' AL COMPLETO

Il blog di Kamana Expedition | Da Ovest ad Est, a Nord delle Americhe

La famiglia Kamana è finalmente al completo. Raggiungono l’equipaggio Giulia, il piccolo Kai – moglie e figlio del comandante –  e i compagni di avventura Davide ed Anna Serra con i quattro figli Sofia, Tommaso, Anita e Filippo. Da 6 anni Davide Serra e la sua famiglia sono promotori e sostenitori del progetto Kamana con i Tettamanti e raggiungono Plum nelle esplorazioni più estreme del pianeta, dai tropici ai poli vivendo continua >>>

Image

La Dawn Wall di Adam Ondra

Adam Ondra racconta in esclusiva per noi la sua avventura!

Sono passati ormai alcuni giorni da quando ho completato la salita della Dawn Wall, ma sento ancora un profondo e chiaro senso di soddisfazione. Al momento mi trovo sul volo di ritorno a casa e vorrei condividere alcune cose con voi. Ho sempre sognato di andare allo Yosemite e in realtà mi vergogno per averci messo così tanto. È la Mecca delle big wall, il posto in cui per gli ultimi 60 anni sono stati superati i limiti dell’arrampicata sulle big wall. È una valle pittoresca, con pareti a strapiombo di solido granito levigato dai ghiacciai; e il mio obiettivo era la sua vetta più alta, El Capitan. continua >>>

Image

NIVES MEROI RACCONTA IL SUO RECENTE LIBRO

Una preziosa intervista alla nostra testimonial durante l'Adventure Outdoor Fest 2015

Nives Meroi non finisce di affascinare per lucidità di pensiero e coerenza di percorso come alpinista e donna di grande forza fisica e morale, con all'attivo numerose ascensioni in tutte le Alpi, 12 ottomila e soprattutto un legame indissolubile con il proprio compagno di vita e di cordata. Nel presentare il suo ultimo libro - Non ti farò aspettare - edito da Corbaccio, dove racconta la storia della malattia del marito Romano Benet, iniziata e conclusasi intorno al Kangchenjunga, la terza montagna più alta della Terra, Nives ci dona alcune riflessioni semplici e importanti. L'intervista rilasciata durante l'Adventure Outdoor Fest di quest'anno, appena pubblicata, è assolutamente da ascoltare. Qui abbiamo raccolto alcuni passaggi memorabili, con una grande intuizione finale: continua >>>

Image

IN BILICO | RICCARDO SCARIAN E ALESSANDRO ZENI

Prime ripetizioni sull'ultima meravigliosa creatura di roccia del Mago Manolo

Una storia di amicizia, poesia ed equilibri instabili nel cuore delle Pale di San Martino. Riccardo Scarian e Alessandro Zeni riescono a ripetere le 4 nuove meravigliose vie create dal Mago Manolo, aperte in un luogo incantato delle nostre Dolomiti. I protagonisti si trovano sospesi tra il silenzio delle rocce e la scelta di abbandonare il caos di ogni giorno - non citarlo mai - nel momento in cui decidono di oltrepassare la soglia che dà accesso a questa specie di paradiso, in bilico tra la danza del corpo e l'ambiente primitivo che la montagna sa donare. Questo è il loro racconto. continua >>>

Image

L'ORA DEL GARDA | IL NUOVO CAPOLAVORO DI ROLANDO LARCHER E LUCA GIUPPONI

Nuova bellissima ed impegnativa via sulla parete di Mandrea di Laghel ad Arco in Valle del Sarca

Rolando Larcher e Luca Giupponi riescono a firmare un capolavoro di arrampicata multipitch iniziato da Giampaolo Calzà molti anni fa. I due forti apritori cominciano a metterci le mani nel novembre 2013, per terminare nel marzo 2015. Dati tecnici in sintesi: 355m, 8a max, 7b+ obbl. Il 24 marzo la forte cordata chiude il progetto nel loro stile, salendo interamente in libera la via. continua >>>

Image

XXX SPEDIZIONE ITALIANA IN ANTARTIDE CON IL CENTRO ADDESTRAMENTO ALPINO

Facebook Montura segue la missione che impegna 170 tra tecnici e ricercatori italiani e stranieri

XXX Spedizione italiana in Antartide. Iniziamo da oggi - 22 ottobre 2014 - a seguire su Facebook Montura la missione, inserita nell'ambito del Programma nazionale di ricerche in Antartide (Pnra), finanziato dal dal Ministero per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca (Miur) e sotto il coordinamento del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr), che si occuperà di studiare i cambiamenti climatici, la contaminazione ambientale, la glaciologia e la sperimentazione di strumentazioni tecnologicamente avanzate. La campagna durerà quattro mesi e vedrà impegnati complessivamente 170 tra tecnici e ricercatori italiani e stranieri, in arrivo nelle prossime settimane. Tra questi Francesco Canale - atleta del Centro Addestramento Alpino e Guida Alpina - che abbiamo sentito poco prima di partire: «metterò a disposizione degli scienziati le mie conoscenze ed esperienze per garantire la sicurezza durante le varie attività che vengono svolte nelle basi remote, soprattutto nell'utilizzo dei vari mezzi speciali da neve». Il Centro Addestramento Alpino è sostenuto da Montura. Nonostante la stagione estiva, ricercatori e personale tecnico dovrà lavorare in condizioni di vita particolarmente complesse. Le temperature medie, infatti, varieranno da 0 a -35 gradi, con 24 ore di luce. continua >>>

Image

BARCOLANA 46: i ragazzi di Arkanoè Aleali by Montura al debutto entrano tra i primi 100!

Su 1900 barche iscritte, 82° posto assoluto per il giovane equipaggio | 300.000 spettatori

Il giovane equipaggio di Arkanoè sailing team Melges 24 al debutto il weekend scorso - 11/12 ottobre - in BARCOLANA entra già tra i primi 100 classificati! Il team guidato da Sergio Caramel con Filippo Orvieto, Riccardo Gomiero, Margherita Zanuso e Mario Bonsembiante – età media 18 anni – a bordo del Melges 24 Ita 139 chiude la regata 82° assoluto tra le circa 1900 barche iscritte. Un ottimo risultato per il giovanissimo team che durante la stagione si sta occupando anche di testare i nuovi capi di Montura per la futura linea Keep Sailing. L’azienda trentina ha affidato ai giovani di Arkanoè i suoi capi per un test prolungatosi ormai su circa 50 regate corse nell’arco del 2014 sia in monotipia, che in classe libera che in Minialtura, e proprio grazie al sostegno di Montura - the ergonomic equipage, il progetto sportivo giovanile di Arkanoè ha potuto regatare a così alti livelli e già sta programmando il suo 2015. continua >>>

Image

PRIMA RIPETIZIONE ITALIANA DELLA GOGNA-CERRUTI AL NASO ZMUTT DEL CERVINO

Importante salita di François Cazzanelli - Guida Alpina e Atleta Montura - e i suoi compagni sulla Parete Nord del Cervino

Tra il 26 e il 27 settembre François Cazzanelli, Marco Farina e Marco Majori, della Sezione Militare di Alta Montagna, Reparto Attività Sportive del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, hanno ripetuto la prestigiosa via aperta da Alessandro Gogna e Leo Cerruti nel 1969. Siamo nella Parete Nord del Naso di Zmutt del Cervino e per anni questa salita è stata considerata una delle vie più difficili delle Alpi Occidentali, sicuramente il capolavoro di Alessandro Gogna, gradata ED+, con un dislivello di 1050 metri, 400 metri di terreno misto, 400 metri di parete verticale e 200 metri che confluiscono sulla Cresta di Zmutt. Si tratta della settima ripetizione assoluta e prima italiana. continua >>>

Image

VANESSA FRANCOIS SUL GRAND GENDARME DES COSMIQUES

Una volontà di ferro e un gruppo di amici la portano sulla

Due giorni da ricordare per l'alpinista paraplegica Vanessa Francois. Dopo le sue grandi scalate sul Monte Bianco - tra tutte la prima invernale femminile a Manitua sulla Parete Nord delle Grandes Jorasses - dopo il tragico incidente dell'aprile 2010, l'indomabile scalatrice francese è ritornata ad accarezzare le pareti verticali dell'Aguille du Midi. Il 2 e il 3 di settembre, con un sistema di teleferiche e risalendo a jumar, Vanessa ha bivaccato nei pressi della cima della Grand Gendarme des Cosmiques. Due giorni di grande volontà e bellezza per la nostra atleta. continua >>>

Image

OTTOBRE A VELE SPIEGATE PER ARKANOE' SALING TEAM BY MONTURA

Genova, Trieste e Venezia i prossimi appuntamenti per il nostro giovane equipaggio

Procede a vele spiegate l'attività del giovane equipaggio Arkanoè Sailing Team. Dal 2 al 5 Ottobre saranno infatti a Genova per la finale dell'Audi tron Sailing Series, evento di richiamo internazionale che si inserisce all’interno del 54mo “Salone Nautico”.  Il week-end successivo dell'11-12 Ottobre il Team Montura sarà impegnato alla Barcolana, storica e avvincente regata triestina. Finiranno questo lungo ed impegnativo tour con la gara di casa, ovvero la Veleziana che vedrà le imbarcazioni arrivare fino in Piazza San Marco aggiungendo un tocco di colore Venezia. continua >>>

Image

BONATTI-VAUCHER SULLA NORD DELLE GRANDES JORASSES PER MATTEO GIGLIO E ARNAUD CLAVEL

Nel cinquantenario dell'apertura dell'ultima grande via di Bonatti sul Monte Bianco

«Nell'agosto del 1964, in quattro epici giorni di arrampicata (e un bel po' di tentativi non andati a buon fine), Walter Bonatti e Michel Vaucher aprirono la via diretta allo sperone Whymper, sulla parete Nord delle Grandes Jorasses. Un itinerario estremamente difficile, dichiarato appunto ED... ma rivalutato a ED+ dai primi ripetitori» - inizia così l'affascinante report di Matteo Giglio sulla recente ripetizione della via che mise fine alla carriera alpinistica di Walter Bonatti a causa degli alti rischi vissuti durante l'apertura. Suo compagno di cordata era Michel Vaucher, uno dei più forti alpinisti francesi dell'epoca. Bonatti uscito dalle Jorasses decise di smettere con l'alpinismo estremo. Restava da fare l'ultima impresa per chiudere in bellezza: l'invernale solitaria alla parete Nord del Cervino per un nuovo itinerario. continua >>>

Image

Un grande secondo posto per Francesca alla Lut

Francesca Canepa non si smentisce, la regina del Tor ha percorso i 119 km 5.850 m+ della Lavaredo Ultra Trail conquistando un grande secondo posto. Nonostante la fatica, i dolori allo stomaco ed un percorso molto impegnativo la Top Runner Montura ha saputo gestire al meglio la gara tenendo testa all'americana Rory Bosio. Franscesca torna così a casa con un bagaglio immenso, tanta soddisfazione e la carica giusta per affrontare al meglio i prossimi impegni. continua >>>

Image

Dalle maratone al Trail Franco Plesnikar continua a stupire

Un'attività intensa e duratura quella del runner Franco Plesnikar. "Dopo diversi anni passati a solcare le piste da fondo, nel 1998 ho corso la mia prima maratona. Ho scelto l’allora Cesano Boscone che ho terminato in 2h31’, e mi son detto: niente male per la prima esperienza”. Dal 1999 a oggi Franco corre cinque maratone all’anno con tempi da 2h24 a 2h29, conquistando vari podi e molti piazzamenti in maratone nazionali. Fino al 2013 ha corso 45 maratone di cui 40 sotto il muro delle 2h30’. Anche il 2014 sta procedendo bene per il runner di Dogna (UD), tra i migliori piazzamenti troviamo:  2° posto al TRAIL dei 3 Castelli a Gemona del Friuli(UD) 15° posto assoluto e primo Master al campionato italiano di Sky race nella Sky race della carnia a Paluzza(UD) 6° posto alla corsa in salita internazionale Berglauf a Tarvisio(UD) continua >>>

Image

Nives e Romano 12 volte ottomila

Nives Meroi e Romano Benet il 17 Maggio hanno raggiunto la vetta del Kangchenjunga

Una vetta ambita da tempo, un traguardo ricco di significati, che va ben oltre la performance alpinistica.  Il Kangchenjunga è un riscatto che Nives e Romano hanno voluto riprendersi, dopo quel fatidico stop che nel 2009 li ha costretti a rinunciare per intraprendere un altro cammino.  Una nuova via da percorrere, sempre e comunque insieme, per affrontare e quindi superare la malattia di Romano. Sono finalmente tornati per scalare il loro "quindicesimo ottomila" e lo hanno fatto con il rigore e la discrezione che li contraddistingue da sempre. continua >>>

Image

AKOPAN TEPUI 2014 - NUOVA SPEDIZIONE PER ROLANDO LARCHER

Il climber trentino apre una nuova via in terra venezuelana

In 7 giorni di scalata, Larcher, Giupponi e Oviglia hanno dato vita alla loro "Escalador Selvatico" nelle pareti dell'Akopan Tepui, un enorme massiccio che si erge nel mezzo della foresta amazzonica. Una nuova via di 630 metri di sviluppo, con difficoltà di 7c+ (7a+ obbl.). Una linea che, come cracconta Lacher, offre un'arrampicata bellissima, quasi insperata alla partenza. Infatti, sui 18 tiri della via, solo un paio hanno richiesto arrampicata "stile jungle" mentre tutto il resto offre un'arrampicata semplicemente entusiasmante. continua >>>

Image

SCIALPINISMO, PER I NOSTRI COLORI UNA STAGIONE MEMORABILE

Quella appena conclusa resterà negli annali come una stagione indimenticabile. Damiano Lenzi, atleta del CS Esercito, ha vinto tutto quello che si poteva vincere, riportando in Italia la Coppa del Mondo conquistata sulle nevi norvegesi di Tromso davanti al fortissimo atleta spagnolo Kilian Jornet Burgada e il francese William Bon Mardion. Come non bastasse ha vinto anche tutte e tre le prove di Grande Course, PierraMenta, Tour du Rutor e Patrouille des Glaciers rispettivamente in coppia con Matteo Eydallin e Michele Boscacci, anche loro atleti del CS Esercito di Courmayeur. Una stagione perfetta, programmata e preparata nei minimi dettagli, una condizione sempre al top per tutta la stagione, sorretta da grandi motivazioni e professionalità. Successi importanti anche per gli altri atleti del CS Esercito, Robert Antonioli in Andorra infatti si è laureato campione Europeo nella specialità Vertical, mentre il compagno Matteo Eydallin nell’individuale è salito sul secondo gradino del podio. Anche tra gli junior c’è da registrare il grandissimo secondo posto in Coppa del Mondo conquistato da Federico Nicolini alle spalle dello spagnolo Oriol Cardona. In campo femminile la francese Laetitia Roux ha sbaragliato la concorrenza vincendo Coppa del Mondo, Europei e Grande Course. Per lei davvero non ci sono più aggettivi, la regina incontrastata dello scialpinismo ha inanellato una serie impressionante di vittorie, frutto di tanto lavoro e abnegazione, oltre a una smisurata passione per questa disciplina. Se da un lato celebriamo i nostri grandi campioni, per la prossima stagione Montura ha già confermato la partnership con la Coppa del Mondo di scialpinismo e in qualità di main sponsor celebrerà la 30^ edizione della mitica Pierra Menta in Francia. continua >>>