ADAM ONDRA | PROJECT HARD

Image Image Credits Pavel Blazek Image Credits Pavel Blazek

Ridefinire il confine tra possible ed impossibile

Dopo Change (2014) e Dawn Wall (2016) è arrivato il momento per Adam Ondra di ributtarsi anima e corpo in un nuovo ed ambizioso progetto outdoor.
Da qualche settimana Project Hard è pubblico; è situato a Flatanger, la rinomata grotta norvegese che ospita alcuni dei tiri più duri al mondo. Nel caso del suo completamento, sarà la via sportiva più difficile che l’arrampicata sportiva abbia mai visto: 9c. Nessuno si è mai spinto oltre il record di 9b+, raggiunto da Ondra con Change. Da oltre un ventennio la classe 9b è il limite assoluto di difficoltà, resistito alle ambizioni di innumerevoli “assi del magnesio” e al continuo progresso tecnologico dei materiali.
Project Hard ha come payoff new beginning, in quanto ridefinisce non solo ciò che il corpo umano è in grado di raggiungere nell’arrampicata, ma contribuisce a sviluppare un nuovo approccio nella preparazione, sia fisica che mentale. Sedute di yoga ed attività fino ad ora limitatamente considerate nell’arrampicata, hanno un ruolo sempre maggiore nell’adattare il fisico e lo spirito di Adam alle necessità di forza, esplosività e resistenza richieste da una parete così difficile. Da mesi il climber ceco si allena periodicamente in Norvegia, creandosi attorno una comunità di amici e preparatori, che lo aiutano ad arrivare sempre più vicino alla chiusura della via.
Seguite tutti gli aggiornamenti sulla sua pagina Facebook.