CHRISTOPHE DUMAREST RIPETE BABEL, LA VIA MITICA DI MUSSATTO SUL VERCORS

Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Un sogno realizzato per il forte alpinista francese

Anche gli alpinisti hanno i loro sogni, le loro vie di pura arrampicata che considerano "miti" su cui provare le loro capacità. Ecco le parole di Christophe Dumarest al ritorno dalla via Babel sulla "montagne de Glandasse", situata nell'estremità sud delle Prealpi del Vercors.

«Babel è stata la via di arrampicata in Francia che ho sognato di più ed è stato lo stesso per il mio amico Baptiste Derbhilly... Avevamo già sentito e letto le parole di P. Mussatto sul suo capolavoro e non sapevamo se saremmo stati in grado di salirla un giorno. È stato un viaggio intorno al Vercors Sud e alla Glandasse, ma anche una battaglia interiore per le leggere la roccia e raggiungere la sicurezza della sosta. Un'ascensione è come una "piccola morte", per rinascere di nuovo sul piano, e vedere la realtà e la natura così com'è... bella!».