LAURA ROGORA PROVA LA VIA A MUERTE, UN 9A A SIURANA

Image Image Image Image Image Image Image Image

News dall'arrampicata sportiva

Laura Rogora, giovane campionessa italiana di lead e boulder, si cimenta in una nuova impresa a Siurana, la famosa parete catalana. A Muerte 9a rappresenta una delle vie più difficoltose presenti presenti a Siurana, che vede i migliori climber al mondo venire in un piccolo paese catalano di 36 abitanti per cercare di chiuderle.

Laura proviene da un'intensa stagione di gare ed è alla seconda trasferta spagnola per cercare di chiudere la via Muerte 9a. Avendo scalato altri 9a, la difficoltà tecnica non è il principale limite di questo progetto, bensì lo sforzo fisico richiesto dai numerosi passaggi tipici del boulder. Fin dal periodo natalizio, Laura sta lavorando duramente in loco per prepararsi fisicamente e tecnicamente e, come si può vedere qua sotto dal suo post instagram, incomincia ad essere abbastanza confidente che la via stia diventando "really possible". 

Tutte le energie investite in questo progetto potranno essere utili per prepararsi per le prossime gare di Coppa Europa Giovanile di arrampicata, nelle quali Laura cercherà di ottenere degli ottimi piazzamenti.