Musica In Alta Quota

A partire da giugno fino a settembre, sono numerose le iniziative musicali che il brand sostiene in “quota”, dove la musica si fa tutt’uno con il paesaggio, fra rocce e pascoli, guglie e laghi di montagna.

Come spesso accade, la montagna unisce più che dividere mondi che all’apparenza potrebbero sembrare molto distanti tra loro; ed è proprio da questo spirito che nasce l’idea di portare la musica, il teatro e il cinema in quota, per avvicinare e dimostrare che la montagna rappresenta il palcoscenico naturale ideale per assistere, nel rispetto dell’ambiente, ad un concerto o ad uno spettacolo, in cui la maggior parte delle volte la location si raggiunge proprio camminando!
Montura, attraverso il laboratorio d’espressione e la “casa editrice” Montura Editing, da diversi anni sostiene vari festival musicali in quota, che hanno la forza di portare la cultura in montagna, plasmando sinergie importanti.

Musica In Alta Quota

A partire da giugno fino a settembre, sono numerose le iniziative musicali che il brand sostiene in “quota”, dove la musica si fa tutt’uno con il paesaggio, fra rocce e pascoli, guglie e laghi di montagna.

MUSICA SULLE APUANE

Il Festival Musica sulle Apuane, organizzato dalla sezione del Club Alpino Italiano di Massa, è giunto alla sua decima edizione e andrà in scena sulle Alpi Apuane, in Toscana, dal 2 giugno all’11 settembre.

Forte della vittoria del “V Premio Crowdfunding per la Cultura”, la 10° edizione è all’insegna delle contaminazioni musicali, un confronto tra i generi classici e quelli contemporanei.

Tutti gli eventi sono gratuiti, visita il sito www.musicasulleapuane.it per maggiori info.

MUSICA IN QUOTA

Anche quest’anno la magia delle note sale sulle Alpi piemontesi con il festival Musica in quota: dal 29 maggio all’11 settembre dodici appuntamenti gratuiti per raggiungere, a passo lento, alcuni tra gli alpeggi più affascinanti dell'arco alpino.

Saranno poi i concerti live ad emozionare, circondati dalla bellezza della natura incontaminata dell'Alto Piemonte.

Info su www.musicainquota.it

I SUONI DELLE DOLOMITI

Dal 22 agosto al 23 settembre musica e natura si incontrano di nuovo sui palcoscenici naturali del Trentino per la 27° edizione dei Suoni delle Dolomiti, di cui Montura è main sponsor.

Un mese di eventi e attività con artisti e musicisti internazionali, tra cui il Maestro Mario Brunello, che è anche direttore artistico del Festival, accompagnati da guide alpine ed esperti, in totale sicurezza. In un quarto di secolo, i Suoni hanno dato vita a qualcosa di unico al mondo: centinaia di concerti e artisti, decine di migliaia di metri di dislivello percorsi a piedi, innumerevoli strumenti portati in spalla fino a radure, conche e rocce, un pubblico sempre numeroso che anno dopo anno ha conosciuto e amato assieme alla musica anche la natura della montagna.
Tutto il programma su www.visittrentino.info/it/isuonidelledolomiti

MUSICA SULLE APUANE

Il Festival Musica sulle Apuane, organizzato dalla sezione del Club Alpino Italiano di Massa, è giunto alla sua decima edizione sulle Alpi Apuane, in Toscana, dal 2 giugno all’11 settembre.

Forte della vittoria del “V Premio Crowdfunding per la Cultura”, la 10^ edizione è all’insegna delle contaminazioni musicali, un confronto tra i generi classici e quelli contemporanei.

Tutti gli eventi sono gratuiti, visita il sito www.musicasulleapuane.it per maggiori info.

MUSICA IN QUOTA

Anche quest’anno la magia delle note sale sulle Alpi piemontesi con il festival Musica in quota: dal 29 maggio all’11 settembre dodici appuntamenti gratuiti per raggiungere, a passo lento, alcuni tra gli alpeggi più affascinanti dell'arco alpino.

Saranno poi i concerti live ad emozionare, circondati dalla bellezza della natura incontaminata dell'Alto Piemonte.

Info su www.musicainquota.it

I SUONI DELLE DOLOMITI

Dal 22 agosto al 23 settembre musica e natura si incontrano di nuovo sui palcoscenici naturali del Trentino per la 27^ edizione dei Suoni delle Dolomiti, di cui Montura è main sponsor.

Un mese di eventi e attività con artisti e musicisti internazionali, tra cui il Maestro Mario Brunello, che è anche direttore artistico del Festival, accompagnati da guide alpine ed esperti, in totale sicurezza. In un quarto di secolo, i Suoni hanno dato vita a qualcosa di unico al mondo: centinaia di concerti e artisti, decine di migliaia di metri di dislivello percorsi a piedi, innumerevoli strumenti portati in spalla fino a radure, conche e rocce, un pubblico sempre numeroso che anno dopo anno ha conosciuto e amato assieme alla musica anche la natura della montagna.
Tutto il programma su www.visittrentino.info/it/isuonidelledolomiti