Montura

 

ANI, LE MONACHE DI YAQEN GAR

di Eloïse Barbieri

Image
Image
Image
Image
Image

A metà degli anni 80 Achu Lama, un monaco buddista, era andato a meditare su un altopiano sacro del Tibet. Poco a poco intorno a lui si erano riuniti pellegrini, monaci e monache che fondarono Yaqen, una sterminata bidonville che oggi ospita circa 30 mila monaci di cui i due terzi donne. Una “cittadella buddista” che il governo cinese ha tentato più volte di radere al suolo.

Il quartiere femminile è un villaggio di catapecchie dove vivono le monache non curanti delle loro disastrose condizioni ambientali. Sono donne unite dalla stessa ricerca spirituale e voglia di emancipazione, molte di loro sono cinesi di etnia Han.

Regia: Eloïse Barbieri

Anno: 2019

Sceneggiatura, fotografia, riprese, testi: Eloïse BarbierI

Musica: Matteo Cremolini

Montaggio: Francesco Adolini

Colorist:

Produzione: Eloïse Barbieri e SD Cinematografica

Durata: 54’