Montura

 

ROLLY

di Pietro Bagnara/OpenCircle

Image
Image Rolando arrampica in Patagonia

La parete Sud della Marmolada ha segnato la vita e l’evoluzione alpinistica di Rolando Larcher: il fortissimo scalatore trentino arrivò per la prima volta in cima alla Sud a soli 19 anni nel 1985 e da allora ha continuato a cercare e aprire nuove linee sulle montagne di tutto il mondo.

L’ultima via aperta da Rolando Larcher -con Geremia Vergoni- su questa parete si chiama Scacciadiavoli e spinge le difficoltà in libera fino all’8a+/8b. Questa via è anche l’occasione per Rolando di fare il punto sulla propria vita come alpinista: il suo modo di sentire la montagna non è fatto solo di gradi e difficoltà ma, soprattutto, di amicizie, scelte etiche, valori umani, momenti belli e difficili condivisi con gli altri alpinisti con i quali ha scalato.

Il film è un ritratto inedito e inaspettato di una vera e propria leggenda dell’alpinismo italiano che ha scelto ancora una volta l’imponente parete Sud della Marmolada come palcoscenico della sua vita.

Regia e Produzione: Pietro Bagnara/OpenCircle

Riprese: Pietro Bagnara

Riprese in teatro: Mirko Sotgiu Pietro Bagnara

Riprese aeree: Ruggero Arena

Fonico: Mirko Sotgiu

Color correction: Corrado Measso/Exformat

Suono: Carlo Missidenti

Durata: 20’-22’ (provv.)