Montura Editing

La linea nel deserto
La linea nel deserto

Un bambino sogna di andare su marte. quarant’anni dopo quel bambino, ormai uomo, attraversa a piedi, in solitaria, i 1.100 km del rub’al-khali, l’immenso deserto che i beduini chiamano il quarto vuoto, una lingua di sabbia talmente imponente da essere battezzata la “quarta parte” dopo terra, cielo e mare.
Nel mezzo la vita, i successi e i fallimenti, le grandi imprese e gli studi sul microbioma, l’amore per la scienza e per la natura, insomma tutto ciò che ha portato Max Calderan a essere una delle personalità più poliedriche e sfaccettate del nostro tempo.

Continua a leggere
IN ASCOLTO NOMADE
IN ASCOLTO NOMADE

Il libro descrive le tracce musicali create appositamente da Luciano Bosi e Patrizio Ligabue (contenute nel CD allegato e che si possono scaricare anche gratuitamente a questo link) con strumenti originali e spesso unici per accompagnare il lettore de "Il Grande Viaggio - Lungo le carovaniere della Via della Seta" di David Bellatalla e Stefano Rosati (Montura Editing, 2021).

“In Ascolto Nomade” sostiene il progetto di solidarietà internazionale “Una Ger Per Tutti”.

Continua a leggere
DONNE DI TERRE ESTREME / WOMEN OF THE OUTERMOST LANDS
DONNE DI TERRE ESTREME / WOMEN OF THE OUTERMOST LANDS

    “Donne di terre estreme” è un percorso umano di ricerca dedicato alla realtà del mondo femminile che l’Autrice Caterina Borgato ha incontrato in regioni della Terra considerate geograficamente estreme. Donne e luoghi ai margini. Nella depressione desertica della Dancalia etiopica, nell’inaccessibile isola di Socotra (Yemen), sui remoti altipiani della Mongolia occidentale, ai confini con la Siberia.

Continua a leggere
FEELING ON TOP OF THE WORLD
FEELING ON TOP OF THE WORLD

    Il team del “Kamana Sailing Expedition” guidato dal comandante Enrico Tettamanti è stato il primo equipaggio italiano a compiere il “Passaggio a Nord Ovest”, navigando da ovest ad est lungo la Route 6. Il “Plum” ha concluso la sua impresa arrivando ad Aasiaat in Groenlandia dopo 33 giorni di dura navigazione ed oltre 3.500 miglia percorse. Con Enrico c’erano sua moglie Giulia, il piccolo Kai, di un anno e mezzo, e i compagni di avventura Davide e Anna Serra con i quattro figli Sofia, Tommaso, Anita e Filippo tra gli 8 ed i 14 anni. E anche Mafio De Luca con lo “chef” Marcello Corsi. Il libro è il diario di questa straordinaria navigazione nei mari artici, lungo una delle rotte che è entrata nella storia dell’avventura.

Continua a leggere
SULLE ANDE CON LE SCARPE BUCATE
SULLE ANDE CON LE SCARPE BUCATE

    L'atmosfera della vita sulle Ande dettata dalla bellezza delle montagne e dagli umili pastori che vi abitano, ha mosso il cuore di alcuni alpinisti. Nel 1993 la tragedia occorsa a Bonali e Ducoli lungo la Via Casarotto, sulla parete nord del Huascaran Norte in Perú sembrava mettere fine a un sogno appena iniziato. Padre Ugo De Censi, fondatore dell’Operazione Mato Grosso (OMG) non si arrese e aiutato da amici e volontari diede inizio all'avventura dell'Andinismo con il motto “salire in alto per aiutare chi sta in basso”. Nasce cosí l'idea della costruzione dei rifugi andini e della scuola di guide “Don Bosco en los Andes” nella Cordillera Blanca in Perú, per poter regalare una speranza ai giovani locali.

Continua a leggere
IL GRANDE VIAGGIO – Lungo le carovaniere della Via della Seta
IL GRANDE VIAGGIO – Lungo le carovaniere della Via della Seta

    Lontano da approcci monotematici il volume racconta e illustra, attraverso i viaggi compiuti dagli autori, degli aspetti culturali, artistici, storici e religiosi più significativi che evidenziano legami, contatti, scambi e interazioni sociali che ancora oggi, attraverso le testimonianze del passato e dei popoli che vivono su quei territori, stimolano la nostra riflessione verso una rilettura della storia della Via della Seta, quale prezioso Patrimonio dell’Umanità. L’opera contiene una serie di carte topografiche originali a cura di Montura Maps, una delle quali è stampata in grande formato ed è allegata al volume. Nel libro sono presenti anche foto di Fabio Bucciarelli ed immagini concesse dal Centro Studi “Martino Martini” dell’Università di Trento.

Continua a leggere
OBIETTIVO TRENTINO FOTOTREKKING
OBIETTIVO TRENTINO FOTOTREKKING

       Trekking fotografico e sociologico nel Trentino.
     Non è un paradosso linguistico: occorre seguire sentieri e non perdere l'orientamento per farsi strada tra immagini apparentemente distanti, per soggetto, tecnica esecutiva, caratteristiche artistiche.
     Scorci di paesaggi umani e naturali si susseguono tra le pagine di una pubblicazione che riunisce sei tra i più prestigiosi fotogiornalisti e fotografi italiani, alla guida di altri 50 fotografi in un progetto di scoperta del territorio. Val di Fiemme e di Fassa, Rovereto e Vallagarina, il Lago di Garda e Comano, Bleggio, Lomaso, l'Altipiano di Pinè e la Valle di Cembra, la Valsugana e Tesino.

Continua a leggere
UN VIAGGIO LUNGO UNA FIABA
UN VIAGGIO LUNGO UNA FIABA

     È proprio una favola. Niente di più e niente di meno: una fiaba raccontata come si faceva un tempo con i bambini, con le parole giuste per i piccoli, ma rivolte ai grandi, e anche qualche immagine colorata a corredo.
     Una favola che narra di un contafavole: un vecchio errante che si muove di paese in paese per raccontare leggende e storie, atteso dai ragazzi ogni volta come si aspetta un evento speciale. E il vecchio, le sue mani, la sua voce a loro volta fanno viaggiare: in questo stanno la suggestione e la potenza del racconto.

Continua a leggere
UNO MONTURA CONFINI
UNO MONTURA CONFINI

     Un progetto editoriale di confine, in senso letterale, poiché esplora il significato stesso del termine “confine”. Tutto ruota attorno alla figura di Nives Meroi, donna che vive la montagna in modo estremo: di confine per definizione. Ci sono le parole dei suoi racconti, ma anche le immagini di un bianco altro da quello della neve, nelle foto di Linda Abdul, e i versi di una terza donna, la poetessa  Alda Merini.
     Poesia visiva e scritta, racconti di scalate che Nives ha compiuto in compagnia dell'inseparabile compagno di vita e avventura Romano Benet. E ancora le immagini delle grandi montagne di Tashi Yangzom, che ritrae i connazionali tibetani costretti all'esilio, e di nuovo paesaggi.

Continua a leggere
UNO MONTURA DIVERSO
UNO MONTURA DIVERSO

     Moltissime foto, poche parole. Montagne, rocce, pareti verticali o peggio. Muscoli tesi e guizzanti, sguardo concentrato. Ma anche volti diversi, di gente incontrata lungo il cammino. O animali-compagni: cane, gatto, pecora, cavallo. E qualche racconto, istante fissato su pagina di vita vissuta o immaginata, ritratti di uomini e paesaggi tra il ricordo di una lunga carriera – sempre in ascesa – e la riflessione sull'essere umano e l'ambiente che lo circonda, lo accoglie, lo istiga alla sfida, a volte lo annulla.
     Montura Editing dedica una monografia sui generis a Maurizio Zanolla in arte Manolo, mito vivente dell'arrampicata e figura di montagna a tutto tondo, poesia e scrittura comprese.

Continua a leggere
ALPINISTI SOTTACETO
ALPINISTI SOTTACETO

     “Manuel ama il largo e ha messo sotto i piedi un mappamondo di strade. Si innamora di geografia come un ragazzo. Ha un'altra specialità: è curioso della gente, delle persone, interroga poi sta zitto e ascolta. Alpinisti: che razza di gente è? L'alpinista è un viandante. Ha con sé il necessario, si sposta a piedi, poi finalmente avanza con le mani. In discesa ha la faccia di chi torna da un viaggio. Lo riconosci in un bazar d'oriente anche nel fitto dei turisti sott'olio. L'alpinista è un sottaceto. Manuel ne ha incontrati assai, ha deciso di svuotare il sacco dell'esperienza. Siccome non è un chiacchierone ha trovato la misura di poco superiore alla cartolina.” (Erri de Luca).

Continua a leggere
DOLOMITI NEW YORK
DOLOMITI NEW YORK

     Dolomiti – New York City. Tra le pagine di questo stupefacente volume l'involontaria e vuota rima baciata si riempie di senso: fotografie, in bianco e nero, delle geometrie umane che disegnano la metropoli tra le metropoli si sovrappongono, grazie al fondo trasparente, alle linee curve e tormentate di Natura, a colori, che pennellano le montagne tra le montagne.
     Un matrimonio irriverente? Di sicuro, esteticamente brillante e spiritualmente fecondo, specie in tempi nei quali l'anima tecnologica e urbana dell'uomo sente sempre più la mancanza di quella antica, naturale e legata alla Terra.

Continua a leggere
I COLORI DEL GRIGIO
I COLORI DEL GRIGIO

     Una montagna atipica, almeno per gli standard del Trentino “da cartolina”. Scabra, spoglia, rocciosa e spaccata, brulla e poco invitante. Occorre saper cogliere il fascino, non certo rassicurante, delle fenditure, delle cavità, degli anfratti e dei bordi taglienti. Delle pietre sagomate dal vento e dalla pioggia, antiche testimoni - più antiche degli alberi - delle vicende dell'uomo e della natura.
     È magmatico qui, il grigio. A voler fermarsi e indagare, in alcuni luoghi è denso di sfumature e nasconde molti altri colori.

Continua a leggere
L'EREDITA' DEI NOSTRI PADRI
L'EREDITA' DEI NOSTRI PADRI

     Val Pusteria, confine di Paesi, culture, popoli. Limes tra terra e cielo, come tutti i luoghi di montagna. Custode di storie che, sedimentandosi, hanno eretto la cima dell'identità. È l'Heimat, non solo territorio nativo, ma crogiolo di tradizioni, famiglie, vicende, usanze, particolarmente denso dove si confondono – e a volte si scontrano – lingue, abitudini, modi di vita.
     Un paesaggio qui idilliaco e generoso, appena poco più in là selvaggio, aspro e ostile. Dove da secoli o millenni occorre prevalere non solo sulla neve e sul ghiaccio, ma anche sui torti e le diffidenze.

Continua a leggere
ROCK MASTER
ROCK MASTER

     Semplicemente la storia di una competizione ormai leggendaria, da prima degli inizi, quasi trent'anni fa, al futuro. C'è tutto il Rock Master di  Arco in questo libro messo insieme riunendo le voci e le immagini dei climber più forti al mondo, quelli che hanno riempito di valori atletici e spettacolo ciascuna edizione della manifestazione trentina: Manolo, Heinz Mariacher, Patrick Edlinger, Francois Legrand e molti altri.
     Ogni cosa ha inizio nel 1986: le pareti di Arco, con quelle di Bardonecchia, sono il campo di gara di Sport Roccia, alla seconda edizione.

Continua a leggere
UNO MONTURA PEOPLE 08
UNO MONTURA PEOPLE 08

     Guide alpine e agenti di commercio. Studentesse e sherpa. Idraulici e ice climber. Consulenti marketing e alpinisti. Ci sono tanti volti, in questo libro, quante sono le facce della vita (o quasi). Troviamo tanti capi d'abbigliamento quanti i mestieri e le passioni dell'uomo (o giù di lì).
     Per certi versi, un insolito catalogo, un look book atipico e sorprendente costruito con i sorrisi e le poche parole di chi vive montagna e sport per professione, ma anche e soprattutto per hobby, per il proprio piacere e per la voglia di conoscere, esplorare, sfidare.

Continua a leggere
UNO MONTURA VIAGGIO
UNO MONTURA VIAGGIO

     “Da piccolo mi perdevo a guardare le formiche. Mi facevo avvolgere dagli incessanti andirivieni e dai loro su e giù senza meta. Avete presente? Un sassolino per una formica è una montagna. Una pagliuzza è una barriera da scavalcare con fatica, mentre l'erba del prato si trasforma in una giungla. Mi affascinava farmi trasportare e farmi piccolo in quel mondo. Mi ricordava Gulliver alle prese con i giganti: e io, di volta in volta, ero il gigante che le infastidiva o aiutava, oppure una di loro che sfuggiva a un mostruoso grande insetto”.
     É il pensiero con cui Vinicio Stefanello da il fatidico la a questo libro, curato a quattro mani con Cristian Brenna.

Continua a leggere
VOLUNTEERS
VOLUNTEERS

     Esce a un anno esatto dall'inizio della Winter Universiade Trentino 2013 il libro Volunteers che rende omaggio alla straordinaria forza organizzativa di centinaia di volontari che hanno permesso la realizzazione dell'evento sportivo internazionale più importante degli ultimi dieci anni in Trentino, sponsorizzato da Montura.
     L'occhio attento dei tre fotografi - Graziano Panfili, Pietro Vertamy e Daniele Lira - ha seguito lo svolgersi delle dodici discipline invernali, tenutesi in dieci località di gara, ricercando l'atmosfera dell'evento e lo spirito umano che pervade ogni aspetto della grande competizione internazionale.

Continua a leggere
EUGENIO GHERSI - SULL’ALTIPIANO DELL’IO SOTTILE
EUGENIO GHERSI - SULL’ALTIPIANO DELL’IO SOTTILE

     Pubblicazione preziosa per tutti gli amanti e gli studiosi di un Tibet oramai scomparso, corredato da un apparato fotografico di notevole valore, il libro qui proposto copre una lacuna editoriale e rende giustizia sulle “fondamenta” della celebre Cronaca della spedizione italiana nel Tibet occidentale, pubblicata dalla reale Accademia d'Italia nel 1934 a firma dello stesso Ghersi e del suo capo missione, il grande orientalista italiano Giuseppe Tucci. Il testo fu infatti ripubblicato nel 2006 da Neri Pozza editore con scelte irragionevoli, a cominciare dal titolo - Dei, demoni e oracoli. La leggendaria spedizione in Tibet del 1933 - fino alla decisione di cancellare il nome di Ghersi come coautore, il suo ricordo nell'introduzione e omettendo illustrazioni e carta geografica, per concludere con un discutibile saggio introduttivo, lontano dallo spirito e dall'insegnamento di Tucci.

Continua a leggere
BRUNO BRUNOD. SKYRUNNER, IL CORRIDORE DEL CIELO
BRUNO BRUNOD. SKYRUNNER, IL CORRIDORE DEL CIELO

     La vita e le imprese di Bruno Brunod diventano un libro. "Skyrunner, il corridore del cielo", è un progetto del Forte di Bard e Montura Editing edito da Mondadori e curato da Gabriele Accornero e Luca Masia. Il volume, disponibile nelle librerie e nella nostra rete di negozi Alpstation e Montura Store da fine luglio, racconta la storia di Bruno Brunod, 54 anni, valdostano doc di Chatillon, campione del mondo di skyrunning e leggenda della corsa in montagna.
     «Probabilmente senza saperlo ha fatto volare uno sport: lo skyrunning. Bruno è riuscito a dare una forma alla corsa nel cielo, una dimensione mitica e una visibilità che ha portato le generazioni future a scoprire questo sport». Kilian Jornet Burgada, campione di skyrunning, scrive così riferendosi a Bruno Brunod.

Continua a leggere
KAZAKHSTAN
KAZAKHSTAN

    Kazakhstan è un libro fotografico curato da Simone Falso che documenta il primo viaggio FuoriRotta, un progetto di azione culturale sostenuto da Montura e Internazionale.
     Un viaggio di libertà e scoperta, costruito giorno dopo giorno, lontano dai soliti percorsi, un'avventura che verso la comprensione dell'anima del Kazakhstan attraverso il dialogo autentico con la sua gente, arricchimento personale condiviso tramite racconti di viaggio, esperienze dirette e voci raccolte in peregrinazioni nella steppa, tra villaggi rurali e città per scoprire ciò che forse nessuno ha mai notato, fotografato e condiviso.

Continua a leggere
IN NOME DELL'ORSO
IN NOME DELL'ORSO

     In nome dell'orso è un libro di Matteo Zeni. Edito nel 2016 da Il Piviere grazie anche al sostegno di Montura, narra il declino e il ritorno dell'orso bruno sulle Alpi. 
     Un testo che insegna a conoscere e a rapportarsi all'orso e come affrontare la paura per il selvatico.

Continua a leggere
MANI Nuova edizione
MANI Nuova edizione

     “Le mani permettono una conoscenza diretta: quella che cresce, che si affina esponendosi in prima persona. E' un rapporto di pelle, crudo e sanguigno, quello che passa attraverso le mani, attraverso il tatto”.  Con queste parole il grande alpinista, fotografo, protezionista Fausto De Stefani apre la terza edizione del libro di immagini inedite e pensieri dedicate a diversi aspetti della vita delle popolazioni himalaiane, alle quali Fausto si è fortemente legato anche dopo aver concluso la salita dei 14 Ottomila.

Continua a leggere
La Montagna presa in giro
La Montagna presa in giro

     Un libro fresco ed attuale, quasi fosse stato scritto ai giorni nostri. Il lavoro di Giuseppe Mazzotti, pubblicato per la prima volta dall'Eroica di Milano quando l'autore aveva poco più di vent'anni, è un caposaldo della letteratura alpina. Con i suoi testi brevi ed incisivi, impreziositi dai disegni di Canciàn, è un libro di piacevole e divertente lettura.
     La ristampa, autorizzata dalla Fondazione Mazzotti, si colloca nell'ambito della collaborazione con il Premio Letterario “Gambrinus” Giuseppe Mazzotti, uno dei più prestigiosi premi letterari italiani, di cui Montura è uno degli sponsor e di cui sostiene in modo particolare il Concorso Juniores.

Continua a leggere
Pagina
Mostra per pagina
Page Speed